Skip to content

Studio progetto canale cavour

Questo libro presenta i risultati di uno studio di fattibilità progettuale finalizzato alla realizzazione di una ciclostrada lungo il Canale Cavour.

Lo studio è stato commissionato al Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino dall’Ente Parco del Po e della Collina torinese nel quadro di un protocollo d’intesa tra Coutenza Canali Cavour, il Politecnico di Torino, il Comune di Chivasso e lo stesso Ente Parco.

Il Canale Cavour, prima grande opera infrastrutturale postunitaria, esempio di ingegneria idraulica celebrato in tutto il mondo, architettura civile tuttora in grado di rifornire il bacino irriguo risicolo del vercellese, del novarese e della Lomellina, offre oggi una straordinaria occasione, anche in vista di Expo 2015, per realizzare una ciclostrada tra Torino e Milano. Con i suoi 82 km di tracciato compreso tra Chivasso, sul Po, e Galliate, sul Ticino, il Canale può accogliere in sede totalmente protetta una ciclostrada che, scorrendo affiancata ad una spettacolare architettura idraulica, permetterebbe al turismo ciclistico proveniente dal nord Europa di raggiungere Torino attraverso il Lago Maggiore, attraversando un territorio ancora poco conosciuto ma di grande fascino e potenzialità. Il libro è diviso in due parti.

Nella prima parte il gruppo di ricerca multidisciplinare che ha svolto lo studio di fattibilità, composto da Chiara Occelli (Restauro), Riccardo Palma (Composizione architettonica e urbana) e Mario Sassone (Tecnica delle costruzioni), presenta alcuni approfondimenti disciplinari sul Canale Cavour e sul tema della ciclabilità.

Nella seconda parte, invece, sono presentati i risultati dello studio di fattibilità che ha avuto come obiettivi sia quello della definizione del tracciato della ciclostrada e delle relazioni che essa può intrattenere con le emergenze storico-ambientali, sia quello della definizione di un insieme di linee guida progettuali suddivise per problemi, compresi quelli della progettazione della gestione e manutenzione dell’opera, e finalizzate alla corretta e coerente impostazione di una successiva fase di progettazione preliminare.

Chi desiderasse il libro nella sua interezza può rivolgersi direttamente al sito della casa editrice ArabAFenice all’indirizzo: http://www.arabafenicelibri.it/ (per informazioni scrivere a: info@arabafenicelibri.it)

Potrebbe interessarti

BIMBIMBICI 2024 – 12 maggio

NOVARA, Giardini V.Veneto scalinata Parco Bambini Allea S.Luca domenica 12 maggio 2024 Per il volantino cliccare: not.n° 6_2024 BIMBIMBICI_2024 Annuale appuntamento con l’allegra pedalata in sicurezza lungo percorsi urbani promossa ogni anno da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta per incentivare la mobilità sostenibile e diffondere l’uso delle due ruote tra

LEGGI TUTTO >

FIAB Novara: cosa stiamo facendo con le scuole

Cari Soci, Cari Amici e’ sempre un piacere portare alla vs. attenzione la gran mole di lavoro che FIAB Novara con i suoi volontari, ed in particolare il ns. referente scolastico Fulvio Maberi, sta facendo e coordinando con gli alunni delle scuole di Novara e provincia nell’ ambito del progetto

LEGGI TUTTO >

Buon compleanno AMICI DELLA BICI !!!!

25 marzo 1994: nasce a Novara l’associazione Amici della Bici Un primo gruppo di sedici persone affezionate all’uso della bicicletta costituisce a Novara il 25 marzo 1994 in via del Carmine 1, l’associazione Amici della Bici Roberto Caccia, Giulio Rigotti, Elio Moro, Clara Fedeli, Enrico Bada, Fiorella Bosi, Domenico Foti,

LEGGI TUTTO >